Verso il Cambiamento

Green Saturdays, il marzo dedicato alla cura del verde urbano

Green Saturdays“, ovvero “Sabati verdi”. E’ il claim con cui Comune di Crotone, Akrea e mondo del volontariato annunciano l’avvio di una bella iniziativa diretta alla cura e manutenzione di alcuni spazi verdi cittadini.

L’appello dell’amministrazione comunale ha già registrato l’entusiastica adesione di alcune realtà associative che da tempo sono impegnate concretamente in attività di alto significato civico: Scuola Guardia Krotoniate, TrashchallengeKr, Verso il cambiamento, IoResto, Piantiamola, Edukrò, Ciclofficina TR22o, Circolo Ibis.
“Un supporto di vitale importanza in un periodo di ristrettezze economiche e di estrema carenza di organico, in cui l’attività di queste associazioni costituisce un concreto aiuto al fine di garantire la difficile opera di gestione del verde pubblico in tutto il territorio cittadino”, chiosa l’assessore al Verde pubblico, Sandro Cretella.

A partire dal prossimo 6 marzo, dunque, ogni sabato del mese squadre di volontari, supportati dal personale di Akrea e dagli operatori del verde del Comune, si dedicheranno a ripulire vie alberate e giardini pubblici al fine di rendere ancora più decorosa e accogliente la città, anche in vista della prossima stagione turistica.

IL CALENDARIO DEGLI INTERVENTI – Si parte sabato 6 marzo con la Villa comunale e la zona antistante la struttura Park and ride; mentre sabato 13 marzo sarà la volta del Parco archeologico di Capocolonna. Seguirà sabato 20 la “strada parco” di Via Peppino Impastato, l’arteria scelta dall’Amministrazione comunale per realizzare l’iniziativa “Adotta Un Albero” in favore dei bambini; infine, il 27, sarà la volta di Parco Tellini, una delle aree più suggestive del centro cittadino che l’amministrazione intende al più presto restituire alla fruibilità dei cittadini quale spazio dedicato allo svago e agli eventi ricreativi.

Naturalmente c’è sempre tempo per partecipare all’iniziativa. Chiunque voglia far parte della squadra dei volontari, può inoltrare una mail all’indirizzo: uffcomunicazione@comune.crotone.it indicando il nominativo dell’associazione, quello di un referente ed il proprio recapito telefonico.

Read more

Volontari e Akrea in azione, l’operazione ” Spiaggia pulita” nel segno dell’amore per la città

Una domenica all’insegna del civismo e del rispetto per l’ambiente. Ieri, nonostante la gelida tramontana, un gruppo di circa sessanta volenterosi, armati di guanti, sacchi e rastrelli, si è dato appuntamento sul lungomare per ripulire l’arenile dalla passerella fino al cimitero. Un atto d’amore verso la propria città che celebra nel modo più spontaneo e autentico la ricorrenza di San Valentino.

L’iniziativa, supportata dal personale di Akrea, è stata organizzata dalle associazioni “Krotoniati“, “Verso il Cambiamento” e #TrashChallengeKR. Sono stati raccolti circa 130 sacchi di materiali: bottiglie e bicchieri di plastica, bottiglie di vetro, lattine, cannucce, tantissimo polistirolo e poi stendini, sedie da mare, ombrelloni… I sacchi sono stati depositati presso i tre punti di raccolta allestiti da Akrea lungo il tratto costiero interessato, dove gli operatori li hanno prelevati e trasportati per lo smaltimento nelle piattaforme autorizzate.

Le tipologie degli oggetti abbandonati sono la testimonianza di come tanto ci sia ancora da fare per diffondere i più elementari principi di educazione ambientale. L’associazionismo rappresenta “l’altro volto”, quello più sano e virtuoso, di una comunità in gran parte impegnata a ricercare un capro espiatorio per nascondere e giustificare l’incuria per l’ambiente e per il decoro della città nella quale vive.

Non a caso nel programma di comunicazione di Akrea, ancora work in progress in attesa che con il Comune si definisca il modello di differenziata da realizzare, sono previste, tra l’altro, “giornate civiche” da svolgere in collaborazione con il mondo del volontariato, nell’intento di generare un processo di “imitazione positiva” utile a migliorare i comportamenti degli utenti e a stimolare una sana coscienza ambientalista.

Iniziative come quelle di ieri fanno ben sperare e, a sistema, serviranno anche a ribadire come la collaborazione concreta, più che le sterili contrapposizioni, tra cittadini, istituzioni e gestori dei servizi, sia necessaria per formare un senso civico orientato a percepire il valore del bene pubblico.

Read more