Raccolta differenziata
piccoli gesti, grandi vantaggi

Il modello di raccolta differenziata attualmente utilizzato è di tipo “misto” e combina un servizio di raccolta “porta a porta” (nel caso di singole unità residenziali) con un servizio “di prossimità” (nel caso di unità condominiali) e con quello “stradale” (cassonetti sulle arterie urbane). 

La raccolta di prossimità è organizzata previo allestimento di postazioni, ognuna con una “batteria” di contenitori carrellati da 240 lt., nelle aree di pertinenza o nelle immediate adiacenze dei condomìni. Ogni “batteria” di carrellati è composta da cinque contenitori, diversi per colore secondo le varie frazioni di rifiuti. Il numero e la dislocazione delle postazioni sono in funzione delle caratteristiche delle abitazioni servite, della viabilità pubblica e della idoneità dei mezzi aziendali

Nei cassonetti marrone vanno conferiti i rifiuti organici (umido da cucina) – Il ritiro è previsto a giorni alternati.

Nei cassonetti grigi si raccolgono i rifiuti solidi urbani (indifferenziato), che vanno conferiti nella sola fascia oraria compresa tra le 17,30 e le 6,00 (Ord. sind. n.113 del 30/09/2016). Il ritiro è previsto una volta la settimana.

Nei cassonetti gialli vanno posti i rifiuti multimateriale (plastica, alluminio, etc.) – Sono conferibili tutti i giorni, il ritiro è previsto una volta la settimana.

Nei cassonetti verdi si raccoglie il vetro, che può essere conferito tutti i giorni. Il ritiro è previsto una volta la settimana.

Nei cassonetti blu si raccoglie carta e cartone con i criteri seguenti:

1. Le utenze domestiche possono conferire tutti i giorni, il ritiro è previsto una volta la settimana.

2. Le utenze non domestiche (esercizi commerciali, attività produttive, ecc.). Gli imballaggi di carta e cartone dovranno essere conferiti separatamente dalle altre tipologie di rifiuti nei giorni da lunedì a venerdì, nella fascia oraria compresa tra le ore 10,00 e le ore 12,00. Gli imballaggi dovranno essere depositati nelle adiacenze di ogni singola utenza commerciale, adeguatamente pressati in modo da ridurne il volume ed evitarne la dispersione a causa di vento o altri eventi, ordinati in modo da formare un corpo unico. Inoltre non devono contenere parti in metallo, carta unta, plastica, cellophane o polistirolo e altri rifiuti o materiali che possano pregiudicarne il riciclaggio. In alternativa, potranno essere conferiti direttamente presso le isole ecologiche di via Saffo e di piazzale della Pace, dal lunedì al sabato, dalle ore 6,00 alle ore 18,00.

Se hai qualche dubbio sul corretto smaltimento dei tuoi rifiuti, clicca in basso sulla sezione “Cosa e dove si butta”. 

Ricorda che in base all’Ordinanza sindacale n.85 del 26/07/2016 è sempre vietato l’abbandono su aree pubbliche, o private ma soggette ad uso pubblico, di qualsiasi tipologia di rifiuti, con particolare riferimento a: Ingombranti (materassi, mobili, divani, etc.);  RAEE (elettrodomestici, computer, etc.); Materiali inerti provenienti da demolizioni e/o ristrutturazioni; Rifiuti pericolosi.

Menu Smart