Ponticelli

Conferimenti ridotti e spazzatura per strada. Le scuse di Akrea

A causa dei ridotti conferimenti negli impianti di selezione e smaltimento, Akrea sta incontrando serie difficoltà nelle operazioni di scarico dei rifiuti raccolti quotidianamente. Come spiegato più volte, il servizio di raccolta è condizionato anche dall’efficienza dei siti di conferimento.

Il disagio dura già da venerdì scorso e compromette inevitabilmente l’organizzazione dei servizi di igiene, comportando la presenza di cumuli di spazzatura lungo le strade dovuta all’impossibilità di un puntuale e completo scarico dei mezzi.

Da parte sua Akrea, pur impegnata costantemente a ridurre gli inconvenienti, è costretta a scusarsi con i cittadini augurando loro serene festività.

Read more

Rifiuti, il presidente di Akrea: “Problema che si risolve con un leale gioco di squadra”

La raccolta differenziata si attesta oggi sul 13%, una percentuale quasi doppia rispetto al 7% degli ultimi anni, ma il risultato ancora maggiore, intorno al 17%, lo abbiamo raggiunto nei mesi di ottobre e novembre in coincidenza con le azioni messe in campo per potenziare sia il personale che i mezzi“. E’ uno dei passaggi dell’intervista rilasciata dal presidente di Akrea Gianluca Giglio all’emittente televisiva Rti (qui il video integrale).

“Certo, l’alluvione ha evidenziato anche le lacune dell’azienda – ha precisato il presidente Giglio – ma direi che è stata una sorta di stress test per la tutta la filiera dei rifiuti. Con il fermo degli impianti di selezione e smaltimento va da sé che anche lo svolgimento dei servizi a monte, la raccolta appunto, risulta inesorabilmente compromesso”.

“Sui processi a valle il sindaco Voce, recentemente ufficializzato come presidente dell’Ato 3, sta cercando di trovare una soluzione in tempi rapidi vista la delicatezza della situazione”, ha detto ancora il presidente Giglio.

“Da parte nostra ce la stiamo mettendo tutta per migliorare i servizi di raccolta, spazzamento e pulizia del verde. Qualcosa già si vede, non a caso quando abbiamo potuto disporre di mezzi meno vecchi e uomini in più, ma certo c’è ancora parecchia strada da fare. Risolvere il problema dei rifiuti richiede lo sforzo di tutte le parti in causa, è un obiettivo che si raggiunge solo con un leale gioco di squadra“, ha concluso il presidente Giglio.

Read more

Ponticelli fermo per allagamento, Akrea impegnata nella rimozione degli ingombranti

Proseguono a ritmo sostenuto gli interventi di Akrea per ripristinare le normali condizioni di igiene urbana. Oggi gli operatori  sono impegnati soprattutto nella rimozione degli ingombranti, considerato che l’impianto di Ponticelli è attualmente fuori servizio a causa della gran quantità d’acqua cha ha invaso la struttura, dove è peraltro necessario mettere in sicurezza i quadri elettrici.

Il fermo della stazione di trattamento pregiudica purtroppo la raccolta dei rifiuti indifferenziati. Akrea si scusa con i cittadini per eventuali disservizi che dovessero verificarsi in questi giorni e raccomanda la collaborazione di tutti al fine di evitare, per quanto possibile, l’accumulo della spazzatura sulle strade.

Nella situazione data, l’azienda sta producendo il massimo sforzo organizzativo per rendere al meglio il servizio alla comunità e, meteo permettendo, si dovrebbe tornare alla normalità nel giro di qualche giorno.

Read more

Ponticelli, criticità per tutta la settimana

Si avvisa la cittadinanza che da oggi, e per tutta la settimana, l’impianto di selezione e trattamento dei rifiuti di Ponticelli riceverà la metà dei quantitativi prodotti giornalmente dalla città di Crotone, pari quindi a circa 40 tonnellate su 80.

Lo ha comunicato, per le vie brevi, lo stesso gestore dell’impianto, la società Ekrò, che ha motivato la decisione con il mancato rinnovo del contratto di servizio con il Comune, scaduto lo scorso 30 giugno.

Il ridotto conferimento a Ponticelli creerà di conseguenza disagi nella raccolta dei rifiuti soldi urbani indifferenziati e disservizi alla cittadinanza, di cui Akrea si scusa anticipatamente sia pure per cause non direttamente imputabili all’azienda.

Eventuali aggiornamenti sulla situazione saranno prontamente comunicati su questo sito e sulla pagina Facebook aziendale.

Read more

Riprende la raccolta degli Rsu, attivi Ponticelli e Columbra

Akrea ha ripreso stamattina l’attività di raccolta dei rifiuti nel circuito cittadino, dopo il fermo dell’impiantistica di trattamento, recupero e smaltimento che nei giorni scorsi ha provocato a valle l’interruzione del servizio di rimozione dei rifiuti solidi urbani.

A seguito dell’ordinanza contingibile e urgente n. 1243 emanata ieri dal Commissario straordinario del Comune di Crotone, che riprende l’ordinanza regionale n. 54 del 3 luglio, la discarica di Columbra accoglierà dal 10 al 31 luglio gli scarti di selezione dell’impianto di Ponticelli, al fine di non interrompere il regolare svolgimento di un servizio pubblico essenziale a tutela della salute pubblica.

Nell’ordinanza del Commissario, prefetto Tiziana Costantino, si legge, tra l’altro, che “l’impianto di discarica, ubicato in loc. Columbra del Comune di Crotone, di proprietà della Sovreco Spa, diventa nella circostanza temporale in atto un impianto di rilevante necessità strategica per il Comune di Crotone in questo momento di particolare emergenza igienico sanitaria“.

Le strutture di Ponticelli e Columbra resteranno operative anche nella giornata di domani, domenica, per velocizzare la gestione del ciclo dei rifiuti sul territorio comunale. Da oggi e per i prossimi giorni Akrea dedicherà il massimo sforzo organizzativo per rendere il più possibile efficiente il servizio di raccolta e pulizia delle vie cittadine, con la speranza che anche l’utenza contribuisca con comportamenti adeguati al ripristino del decoro urbano.

Read more

Ancora un fermo al termovalorizzatore di Gioia Tauro. Oggi Akrea raccoglie solo differenziata

L’ennesimo fermo del termovalorizzatore di Gioia Tauro sta provocando la sospensione del conferimento dei rifiuti solidi urbani all’impianto di selezione di Ponticelli per l’impossibilità di trasferire gli scarti di lavorazione alla discarica di Columbra.

Al fine di limitare i disagi in città, oggi Akrea è impegnata a raccogliere alcune frazioni di differenziata: carta e cartone, organico e  ingombranti. L’azienda, infatti, nei giorni scorsi ha provveduto a formalizzare accordi con altre piattaforme per conferire parte dei rifiuti riciclabili.

Il problema, come è noto, riguarda tutta la Calabria. Ieri alla Cittadella si è svolto un summit tra l’assessore alla Tutela dell’ambiente, Sergio De Caprio, con i rappresentanti degli Ato provinciali per tentare di trovare soluzioni in grado di alleggerire la problematica, in attesa dell’annunciata riorganizzazione dell’intero ciclo dei rifiuti regionale.

Al momento non è dato conoscere quando e se la discarica privata di Sovreco potrà essere autorizzata ad accogliere i residui dell’indifferenziata prodotta nella città di Crotone.

Read more

Emergenza rifiuti, si va verso la normalizzazione. Aumentato il volume dei conferimenti

Spiragli di luce sulla situazione rifiuti in città. Le ultime notizie che arrivano dalla direzione dell’Ato provinciale di Crotone fanno ben sperare in una soluzione dell’emergenza che si è venuta a creare nelle ultime due settimane a causa delle criticità delle filiere regionali. 

Nella giornata di domani, infatti, l’impianto di Ponticelli potrà accettare fino a 190 tonnellate di Rsu (circa il doppio del quantitativo attuale), che sommate alle 100 tonnellate di oggi porteranno il totale dei rifiuti trattati a quasi 300 tonnellate. L’aumento del conferimento nella stazione di lavorazione è la diretta conseguenza delle volumetrie riservate alla sola città di Crotone nella discarica di Columbra, dove vengono trasferiti gli scarti di lavorazione. Un risultato ottenuto grazie al lavoro sinergico di Amministrazione comunale e Autorità provinciali, che ci si augura possa dispiegare effetti più durevoli in attesa della revisione dell’intero sistema dei rifiuti calabrese.

Dal canto suo, Akrea si è fatta trovare pronta per organizzare nel modo più efficace il servizio di raccolta. Una task force di oltre cinquanta operatori è all’opera da questa notte per rimuovere dalle strade (incluse le contrade e le periferie) i residui della spazzatura accumulata, provvedendo anche al lavaggio delle stesse.

Gli interventi, che richiedono un impiego straordinario di uomini e mezzi ai quali l’azienda provvederà con risorse proprie, sono stati programmati nella serata di ieri nel corso di una articolata riunione tra dirigenza e personale, appena giunta conferma della disponibilità del maggior volume di conferimento.

Un capitolo a parte, invece, merita la raccolta dei materiali ingombranti. Un fenomeno che ha fatto registrare una crescita considerevole, in particolare nell’ultimo anno, sulla cui natura è in corso un’analisi più approfondita da parte di Akrea poiché incide pesantemente non solo sul decoro urbano ma anche sulle casse dell’azienda pubblica.

Nei prossimi giorni saranno perfezionate le convenzioni con le imprese specializzate nella lavorazione di questa tipologia di rifiuti, per le quali sono necessari idonei adempimenti amministrativi con il Comune.

Appena definiti gli accordi, saranno maggiormente fruibili le isole ecologiche di via Saffo e piazzale della Pace, dove gli utenti – giova ribadirlo – sono invitati a conferire i materiali.

Read more

Ultim’ora – Ponticelli riprende l’attività. Da domani inizia lo sgombero dei rifiuti sulle strade

Buone notizie dal fronte rifiuti. Da domani, sabato 23 maggio, Akrea potrà tornare a conferire i rifiuti a Ponticelli. Questo significa che già a partire da domani, e per tutta la prossima settimana, gli operatori di Akrea saranno impegnati a rimuovere i cumuli di spazzatura ammassati lungo le vie cittadine.

La ripresa dell’attività di conferimento è stata resa possibile in forza dell’ordinanza regionale emanata poco fa per superare la fase emergenziale. La disposizione della Regione autorizza la società Ekrò, gestore dell’impianto di selezione di Ponticelli, a effettuare i conferimenti degli scarti di produzione dei rifiuti solidi urbani presso la discarica di Columbra.

Tempi e modalità di conferimento saranno concordati tra l’Ato della provincia di Crotone e la società Sovreco, gestore della discarica.

Read more

Rifiuti e spiagge sporche tra problemi di stoccaggio, emergenza virus e comportamenti sconsiderati

Permane purtroppo critica la situazione dei rifiuti in tutta la Calabria. Come riferito in una nota precedente, il problema è dovuto al fermo del termovalorizzatore di Gioia Tauro e al contestuale inutilizzo, per decisione della giunta regionale, della discarica di Columbra, che accoglie da anni gli scarti di lavorazione degli impianti di trattamento dell‘intera regione.

Dopo l’ordinanza di mercoledì della presidente Santelli – che in pratica ha stoppato l’ulteriore sovralzo della discarica di proprietà di Sovreco, ordinando agli Ato delle province calabresi e alla città metropolitana di Reggio Calabria di individuare i rispettivi siti di stoccaggio – i cumuli di spazzatura sulle strade delle città sono sempre più evidenti.

Per rimanere a Crotone, come più volte sottolineato, Akrea è nella impossibilità di effettuare il servizio di raccolta dal momento che l’impianto di selezione di Ponticelli, dove il gestore conferisce i rifiuti solidi urbani, è a sua volta fermo da giorni in attesa di utili indicazioni da Regione e Ato provinciali.

Riceviamo quotidianamente segnalazioni e proteste da parte dei residenti, che comprensibilmente lamentano lo scenario di degrado in città. In proposito, nostro malgrado, non possiamo che ribadire che il problema non è riconducibile a un disservizio del gestore e che, anzi, i primi a essere indignati per questa  situazione imbarazzante sono proprio i lavoratori di Akrea, cittadini di Crotone come gli altri.

Ai nostri sportelli giungono anche segnalazioni di vetri e materiali vari sparsi sulle spiagge, giustamente giudicati pericolosi per l’incolumità delle persone. Al riguardo dobbiamo precisare che Akrea effettua quotidianamente la pulizia degli arenili pubblici nel periodo giugno-agosto previa specifica autorizzazione comunale; in vista dell’imminente avvio della stagione estiva, gli uffici competenti sono al lavoro per predisporre un piano di manutenzione delle spiagge adeguato alle disposizioni governative in materia sanitaria, considerata l’emergenza da covid-19.

Tuttavia, è anche opportuno evidenziare che questa particolare problematica coincide con il periodo post-quarantena, con la ripresa delle attività commerciali e, purtroppo, delle cattive abitudini di qualche sconsiderato insofferente alle regole della civile convivenza.

Read more

Raccolta rifiuti verso la normalità

Si avvia verso la normalità il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani (RSU) in città, il cui conferimento a Ponticelli era stato ridotto del 50% nei giorni scorsi a seguito della limitata operatività del termovalorizzatore di Gioia Tauro.

Mercoledì sera il Dipartimento Ambiente della Regione ha infatti autorizzato l’impianto di selezione gestito da Ekrò a portare in discarica in via prioritaria l’indifferenziata dell’Ato Crotone, cosicché per Akrea è stato possibile già da ieri smaltire nelle vasche di stoccaggio di Ponticelli le giacenze accumulate in questi ultimi giorni.

Ieri sono stati conferite circa cento tonnellate di rifiuti, altrettante se ne prevedono oggi e domani. Considerando che domenica la discarica resta chiusa, la situazione dovrebbe normalizzarsi entro martedì/mercoledì prossimi.

Read more