igiene urbana

Ufficializzata oggi la nomina dell’ingegnere Gianluca Giglio a Presidente di Akrea. Le sue prime dichiarazioni

COMUNICATO STAMPA

L’ingegnere Gianluca Giglio ha assunto ufficialmente oggi la carica di presidente di Akrea. La nomina è stata formalizzata nel pomeriggio dal CdA della società, che ha così concluso l’iter di insediamento del nuovo amministratore designato dall’ente comunale alla guida della propria azienda in house.

L’ingegnere Giglio ha voluto innanzitutto ringraziare il Commissario prefettizio, dott.ssa Tiziana Costantino e il suo staff per la fiducia accordata, e i consiglieri avv. Raimondo Mancini (presidente facente funzione) e avv. Erminia Longo per l’alto senso di responsabilità e per l’equilibrio con cui hanno gestito, in piena emergenza covid-19, la transizione a seguito della scomparsa del compianto presidente Rocco Gaetani, alla cui famiglia il neopresidente rivolge la sua vicinanza.

Entrando nel merito degli aspetti operativi, il presidente Giglio ha esposto sinteticamente il suo pensiero sull’importanza di realizzare gli indirizzi forniti dall’ente comunale e sul contributo che questa azienda dovrà dare alla città di Crotone.

“Akrea sta affrontando un momento cruciale per il suo futuro; il mio compitò sarà quello di lavorare per un miglioramento complessivo della qualità dei servizi erogati e dell’efficienza interna, al fine di trasformarla in un interlocutore industriale di riferimento per l’attività dell’ATO provinciale e per il Comune di Crotone”.

“Sono consapevole che l’aspettativa più grande è quella di avere una città più pulita, attraverso la realizzazione di una corretta raccolta differenziata che sia supportata da un’attività sinergica tra Ente pubblico, azienda e cittadini. Ognuno di noi è chiamato a contribuire e il proprio impegno sarà fondamentale per raggiungere l’obiettivo auspicato”.

“Insieme ai tecnici di Akrea, da qualche giorno, abbiamo iniziato a confrontarci proficuamente con l’amministrazione comunale, in modo da dare risposte concrete alle esigenze tecniche dei vari servizi erogati”.

“Come professionista e come crotonese sento forte il senso di responsabilità nel portare avanti questo progetto e credo profondamente, quale fautore dell’economia civile, che Akrea possa diventare un’importante risorsa per il territorio, volano di sviluppo in termini di ricaduta occupazionale e spinta all’innovazione, con un risvolto sociale che la veda sempre più patrimonio della collettività, a sostegno del suo benessere e della sua crescita culturale”.

“In questa direzione, sarà mia premura rendermi sempre disponibile e promuovere un’interlocuzione costante e trasparente con le rappresentanze civiche e istituzionali e con le parti sociali del territorio. A breve verranno organizzati degli incontri con la stampa per fornire maggiori dettagli sul programma da realizzare”, ha concluso il presidente Giglio.

Read more

“Pulire per stupire”, parte il Piano straordinario di pulizia. 13 nuovi assunti tra i quali una donna

“Pulire per Stupire” è il claim con cui l’Amministrazione comunale e Akrea presentano alla città il piano straordinario di pulizia delle aree pubbliche, che sarà effettuato per quattro mesi a partire dal prossimo 27 dicembre. 

A stupire, in realtà, non è tanto l’intervento in sé, reso necessario per l’abbandono incontrollato di rifiuti di varia natura, quanto il fatto che per realizzarlo Akrea ricorrerà all’assunzione part-time di ulteriori tredici unità lavorative, tra le quali – per la prima volta nella storia del gestore – figura anche una donna.

E ciò in netta controtendenza con quanto accade oggi nel mondo del lavoro a livello nazionale. Infatti, mentre in tutta Italia cresce il precariato e si stenta a rinnovare anche i contratti a tempo determinato, Akrea negli ultimi due anni ha assunto a tempo indeterminato 28 dipendenti e ora offre ad altri 13 operatori un’opportunità di lavoro a tempo determinato. Un’operazione fortemente voluta dal sindaco Ugo Pugliese e dall’intera coalizione della Prossima Crotone, che hanno sempre seguito con la massima attenzione le vicende degli ex lavoratori Akros.

Il personale utilizzato per il Piano straordinario è stato infatti reclutato attingendo dall’elenco degli ex dipendenti Akros secondo precisi criteri di anzianità di servizio e va ad aggiungersi ai 28 lavoratori già stabilizzati nell’agosto 2016, dopo appena qualche mese dall’insediamento della giunta Pugliese.

Lo slogan “Pulire per Stupire” vuole anche richiamare l’attenzione allo sforzo continuo che compie il gestore del servizio di igiene urbana per aumentare e migliorare il livello di pulizia della città, sia pure in carenza di uomini e mezzi. 

Il Piano straordinario precede l’atteso avvio della raccolta differenziata, per la quale Akrea sta procedendo già da tempo a una riorganizzazione del personale e all’ottimizzazione delle risorse strumentali e finanziarie.

Read more