L’ennesimo fermo del termovalorizzatore di Gioia Tauro sta provocando la sospensione del conferimento dei rifiuti solidi urbani all’impianto di selezione di Ponticelli per l’impossibilità di trasferire gli scarti di lavorazione alla discarica di Columbra.

Al fine di limitare i disagi in città, oggi Akrea è impegnata a raccogliere alcune frazioni di differenziata: carta e cartone, organico e  ingombranti. L’azienda, infatti, nei giorni scorsi ha provveduto a formalizzare accordi con altre piattaforme per conferire parte dei rifiuti riciclabili.

Il problema, come è noto, riguarda tutta la Calabria. Ieri alla Cittadella si è svolto un summit tra l’assessore alla Tutela dell’ambiente, Sergio De Caprio, con i rappresentanti degli Ato provinciali per tentare di trovare soluzioni in grado di alleggerire la problematica, in attesa dell’annunciata riorganizzazione dell’intero ciclo dei rifiuti regionale.

Al momento non è dato conoscere quando e se la discarica privata di Sovreco potrà essere autorizzata ad accogliere i residui dell’indifferenziata prodotta nella città di Crotone.